Seleziona lingua:

  • Italiano

COME POSSO CONTESTARE UNA MULTA ACCERTATA SUGLI AUTOBUS?

L'utente ha la facoltà, entro 30 giorni dalla data di consegna  o notificazione del processo verbale di far pervenire copia del verbale di contestazione assieme agli scritti difensivi redatti su carta semplice, oppure utilizzando il modulo allegato, -scarica quì - alla Direzione dell'Amag Mobilità Mobilità S.p.A Via Lungo Tanaro Magenta 7/A 15121 Alessandria, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, oppure all’indirizzo direzione@amagmobilita.it o all'indirizzo PEC di Amag Mobilità S.p.A. amagmobilita@legalmail.it (si ricorda che l'indirizzo di posta elettronica certificata può essere utilizzato da privati cittadini e da Istituzioni, solo se muniti a loro volta di indirizzo di posta elettronica certificata).

L'esito dello scritto difensivo sarà comunicato all'utente entro il termine ordinatorio di 90 giorni dalla data di arrivo dello stesso al protocollo di  Amag Mobilità. S.p.A. In caso di esito negativo dello stesso l'utente è tenuto al pagamento della sanzione e del biglietto evaso.

In caso di multa per mancata esibizione dell'abbonamento, occorre conservare il titolo originale per poterlo esibire all'Ufficio Legale dell'Azienda, competente in materia di sanzioni amministrative.

ORDINANZA DI INGIUNZIONE

Alla Ordinanza di ingiunzione è ammesso ricorso davanti al Giudice di Pace del luogo in cui è stata accertata la violazione, pertanto presso il Giudice di Pace di Alessandria sito in Via Gramsci 59/A- 15100 Alessandria, con delle spese di istruttoria fisse ( € 37,00 C.U. + € 8,00 ),enro 30 giorni dalla data di notifica, ai sensi dell'art. 22 della citata Legge n. 689/81, come modificata dall'art. 98 del D. Lgs. 30/12/99 n.507. 

ATTO DI PRECETTO

In caso di mancato pagamento/contestazione entro 30 giorni dalla notificazione dell' ordinanza di ingiunzione l'Ufficio Legale interno all'Azienda procederà con aggravio di tutte le spese, all'esecuzione forzata ai sensi della Legge  689/81.